ZUGZWANG
20 GENNAIO 2018
Teatro della Misericordia
(VIA DELLA MISERICORDIA 19, SANSEPOLCRO, AR)

Yulia Czentovič è la campionessa mondiale di scacchi.  Durante una partita metterà in discussione il suo lavoro, il suo amore e quella che era stata fino ad allora la sua unica salvezza. 
Allo stesso modo la vita del prigioniero Bach è minacciata dal silenzio e dalla solitudine. Bach cercherà disperatamente di  mantenere il senso di sé stesso mentre il mondo intorno a lui cercherà di strapparglielo.
Questo testo parla di ossessione, desiderio, di incapacità, determinazione e di  speranza.
Del continuare a muoversi anche ricorrendo alla rinuncia di qualcosa, dell'andare avanti nonostante tutto.

Una situazione in cui l’obbligo di spostarsi è un grave e, spesso, decisivo svantaggio.
“Zugzwang” è uno spettacolo teatrale basato sul racconto “Schachnovelle” (La novella degli scacchi) di Stefan Zweig, scritto e diretto dal regista britannico Giles Smith e con Asia Coronella, Dalila de Marco, Giuseppe Menzo e Mirco Tahoun della compagnia Oroboro Teatro.

VISUALIZZA LOCANDINA

ADATTAMENTO DI “SCHACHNOVELLE” DI STEFAN ZWEIG:

Stefan Zweig.
Nato a Vienna il 28 Novembre 1881. È stato uno scrittore, drammaturgo, giornalista, biografo e poeta austriaco naturalizzato britannico.
All’apice della sua carriera letteraria, tra gli anni venti e trenta del XX secolo è stato mediatore di culture. Animato da sentimenti pacifisti e umanisti. È noto come autore di novelle e biografie. Politicamente era internazionalista, cosmopolita ed europeista, e come ebreo laico, considerava il sionismo nazionalista di Theodor Herzl un’idea sbagliata. Propugnava un’assimilazione pacifica degli ebrei e fu sempre un oppositore fermo dei totalitarismi. Con l’avvento del nazionalsocialismo, lasciò l’Europa, rifugiandosi, infine, in Brasile dove si suicidò nel 1942. Oroboro Teatro.

SCRITTO E DIRETTO DA GILES SMITH

Giles Smith.
Regista, scrittore, docente. Ha lavorato al National Theatre di Londra, west end di Londra, a New York, Los Angeles, al Grotowski Theatre, Wroclaw, la Rai, Atc Cinema. Ha lavorato con Ewan McGregor, Vanessa Redgrave, Judy Dench, Ralph Fiennes, Declan Donnellan, Trevor Nunn, Richard Eyre, David Hare, David Edgar, Parick Marber. In italia, con Alessandro Roja, Pamela Villorese, Sabina Vannucchi, Bruno Armando e Vanessa Gravina. Nel 2016, per il Festival di Todi ha diretto l’attrice Caterina Cassini in “Woman before a glass”, lo spettacolo di laboratori permanenti che rievoca scene dalla memoria della collezionista statunitense Peggy Guggenheim.
È stato docente al centro internazionale la cometa, Guildhall School di Music & Drama, Londra, Mountview Academy, Londra, prima del teatro, Centro Sperimentale Roma/Milano, l’Accademia Nazionale Silvio D’Amico.

ZUGZWANG
20 GENNAIO 2018 - ORE 21:00

TEATRO ALLA MISERICORDIA
(VIA DELLA MISERICORDIA 19, SANSEPOLCRO, AR)

Copyright © 2017 Oroboro Teatro. Tutti i diritti riservati. Via Giuseppe Bagnera 29, 00146, Roma (RM). CF 97954220584
Navigando nelle pagine di questo sito web acconsenti all’utilizzo dei cookies da parte di Oroboro Teatro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare e navigare su questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi